Orazio Stasi

Fashion designer
Ha iniziato il suo percorso nella moda nel 1982, dopo gli studi all’Accademia di Belle Arti di Brera, a Milano, muovendosi come textile designer free lance. Il suo interesse si è focalizzato sul tessuto come forma di espressione artistica. È diventato Direttore artistico di Mantero, all’epoca una delle due aziende tessili più grandi al mondo e dunque un punto di osservazione privilegiato sull’evoluzione del gusto e dello stile. In questa veste ha collaborato con marchi come Chanel, Dior, SYL. I suoi disegni di tessuti sono entrati a far parte della storia della moda dell’ultimo trentennio. Ha coltivato un approccio ampio e inclusivo, aprendosi a collaborazione con figure esterne al settore, come l’artista Frank Stella e la rivista Interior Design. Nel 1995 ha iniziato un sodalizio professionale con Tom Ford per Gucci. Successivamente, ha collaborato con Emilio Pucci a Firenze e Calvin Klein a New York. Dal 2006 al 2009 è stato Textile and accessories designer per Brioni, poi ancora per Klein e Valentino. Attualmente collabora con Bulgari.