Michele Smargiassi

Giornalista
Nato a Forlì nel 1957, lavora a Bologna come giornalista. Si è laureato in Storia contemporanea all’Università di Bologna con una tesi sulle trasformazioni urbanistiche di Modena a cavallo del Novecento viste attraverso le cartoline illustrate. Nel 1982 è entrato a l’Unità, poi dal 1989 è passato a la Repubblica, dove si è occupato di società, cultura e anche di politica. Oltre a testi per mostre, cataloghi, riviste e volumi collettivi, prefazioni e postfazioni, articoli per riviste specializzate e culturali, ha pubblicato Un’autentica bugia. La fotografia, il vero, il falso (Contrasto, 2009); Donne di questo mondo con Uliano Lucas (Diabasis, 2003); Lo specchio d’inchiostro con Ghigo Roli (Artioli, 1999); Italiani a tavola con Uliano Lucas e Guido Vergani (Mazzotta, 2003); Ora che ci penso. La storia dimenticata delle cose quotidiane (Dalai, 2011) e il saggio La famiglia foto-genica per gli Annali della Storia d’Italia (Einaudi, 2004). Presso DeriveApprodi è uscito nel 2015, nella raccolta Etica e fotografia a cura di Raffaella Perna e Ilaria Schiaffini, il saggio ‘Bugie dell’elocutio’.