Margaret Courtney-Clarke

Photographer
È nata in Namibia nel 1949. Si è formata fra la Namibia e il Sudafrica, per poi approfondire lo studio dell’arte e della fotografia in Italia e negli Stati Uniti. Ha lavorato come fotogiornalista per numerose testate internazionali. Fra il 1978 e il 1979 ha compiuto diversi viaggi e campagne fotografiche, a seguito dei quali è stata segnalata come persona non gradita per le sue opinioni rispetto alla questione dell’apartheid. Nello stesso anno, a seguito di questo provvedimento, ha deciso di rinunciare alla cittadinanza. Nel 1980 ha iniziato a collaborare con il fotografo David Goldblatt. Nel periodo dal 1979 al 1986, ha realizzato diversi progetti fotografici in Africa, documentando i diversi tipi di rifugi e indagando l’arte delle donne africane. Da questo lavoro è nata una trilogia di grande successo, Ndebele: Arte di una tribù africanaAffreschi africaniPopolo libero. Fra il 1994 e il 1999 ha collaborato con la poetessa Maya Angelou. Nel 2008 è tornata a vivere in Namibia.